SI AVVISA LA SPETTABILE CLIENTELA, CHE DAL MESE DI OTTOBRE AL MESE DI MARZO, IL NEGOZIO SARA' CHIUSO IL SABATO POMERIGGIO, SARA' COMUNQUE POSSIBILE CONSULTARE IL CATALOGO PRODOTTI SUL NOSTRO SITO ED EFFETTUARE REGOLARMENTE ORDINI. GRAZIE
SALDI2020.jpg
  • Prezzo scontato
CaravanStore 440 Grigio
400,00 € Risparmia 135,00 €
535,00 €

CaravanStore 440

Quantità

Aggiungi alla Lista dei desideri

account_circleInvia ad un amico
CaravanStore 440 Grigio

CaravanStore 440 Grigio

CaravanStore 440

accetto politica sulla riservatezza regole  

 

Sistema E-Commerce garantito da certificato SSL protetto

 

Spedizioni in tutta Italia

Semplice, robusto ed economico. L’unico tendalino per caravan e piccoli mezzi con riavvolgimento manuale nei due sensi su rullo antipiega. È il tendalino manuale facile da usare e da installare: bastano 45 secondi per aprirlo completamente. Leggera, semplice ed essenziale, la Caravanstore offre un’ottima protezione dal sole. È preferita perché tutte le palerie sono di serie, contenute nel rullo, rapide da estrarre e riporre perché snodabili e telescopiche. Quindi non possono cadere e non si perdono. La struttura è alloggiata in un morbido sacchetto con comoda cerniera autolubrificante. Non vibra mentre si viaggia. Si infila facilmente nella canalina già esistente o fornibile su richiesta. Facile da rimuovere e fornita di spugnotti assorbi urto. Il telo è fresco ed allegro, esclusivo, resistente e impermeabile, a colori brillanti su entrambi i lati. In vinile. Colore Blue Ocean o Deluxe Grey. Grazie al rullo brevettato, si arrotola e si srotola facilmente e il telo non presenta mai pieghe. L’esclusivo sistema permette l’avvolgimento del rullo in entrambi i sensi.

VERANDA MODELLO CARAVANSTORE 440

  • Lunghezza tendalino A: 449 cm
  • Lunghezza telo B: 414 cm
  • Estensione C: 225 cm
  • Superficie d`ombra: 9,3 m2
  • Peso: 13,0 kg
caravanstore 440

Riferimenti Specifici

Commenti

Non ci sono commenti dei clienti per il momento.

Commenta l'articolo

CaravanStore 440 Grigio

CaravanStore 440

Commenta l'articolo